Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

NOTARILE

 

NOTARILE

Notarile.

 

 

1. Procure.

2. Testamenti.

3. Dichiarazioni di vigenza di leggi italiane.

 

 

 

Gli appuntamenti per l'Ufficio Notarile si prenotano esclusivamente inviando una mail alla casella consolato.santiago@esteri.it. Poichè le procure sono atti complessi e richiedono una accurata preparazione e redazione prima della firma, le persone che si presenteranno agli sportelli consolari senza aver preso un appuntamento non potranno essere ricevute.

L’ufficio consolare esercita - esclusivamente nei confronti di cittadini italiani che si trovino all'estero in via permanente o temporanea - talune funzioni notarili previste dal nostro ordinamento. Essenzialmente si tratta del ricevimento di atti pubblici (procure, testamenti), di atti notori, di autenticazioni e di sottoscrizioni apposte a scritture private. Si tratta di atti redatti in lingua italiana per i quali, pertanto, è richiesta la conoscenza della lingua e la presenza fisica del dichiarante, munito di un documento di riconoscimento in corso di validità, presso gli uffici della Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia in Santiago.

Il cittadino italiano all'estero o lo straniero può, in alternativa, formalizzare l'atto presso un pubblico notaio ufficialmente accreditato in Cile. Successivamente, dovrà far legalizzare/apostillare il documento e farlo tradurre da uno dei traduttori di riferimento dell’Ambasciata. La traduzione dovrá infine essere validata da parte di questa Cancelleria Consolare.

Le semplici deleghe e autentiche di firma, che non rivestano carattere notarile, possono essere firmate anche dinanzi ai Consoli Onorari (NO Vice Consoli). Clicca qui per vedere la nostra Rete Consolare.

 

 

I servizi notarili più frequentemente richiesti ad un Ufficio Consolare sono:

•procure speciali e generali

•revoche di procura

•rinunce ad eredità

•deleghe

 

 

 

1. Procure

La procura é un atto giuridico unilaterale con il quale un soggetto conferisce ad un altro soggetto il potere di agire in proprio nome e per proprio conto per il compimento di atti necessari a raggiungere un determinato scopo (es. vendere, acquistare, amministrare, fare donazione, accettare donazione, costituire o sciogliere società, richiedere pubblicazioni di matrimonio, ecc.).

La procura puó essere:

• generale: con tale atto l'interessato conferisce al rappresentante il potere di agire in suo nome e per suo conto nella generalitá degli affari che lo riguardano, sia presenti che futuri, limitatamente al compimento di atti di ordinaria amministrazione. La procura generale è rilasciata a tempo indeterminato ed é revocabile.

• speciale: con tale atto l'interessato conferisce al rappresentante in potere di agire in suo nome e per suo conto in uno o piú affari specifici. La procura speciale cessa di avere efficacia nel momento in cui l'affare per il quale é stata conferita viene portato a compimento.

Per la preparazione della documentazione, data la complessità della materia, si consiglia di consultarsi preventivamente con il legale o notaio che in Italia dovrà ricevere l'atto firmato presso l'Ufficio Consolare, per avere da questi indicazioni di massima su eventuali specifici contenuti che l'atto stesso dovrà riportare e farsi eventualmente mandare bozza dei contenuti.

Il contenuto degli atti da redigere a cura dell'Ufficio Notarile dovra’ sempre essere comunicato al Consolato al momento della richiesta di appuntamento, attraverso mail da inviarsi all’indirizzo consolato.santiago@esteri.it

I dati che dovranno essere forniti dagli interessati per la preparazione degli atti notarili, da redigere in forma di "atto pubblico" a cura dell'Ufficio notarile della Cancelleria Consolare, sono i seguenti:

•mandante (colui che dà mandato/procura): cognome e nome, luogo e data di nascita, luogo di residenza (città, via/piazza, numero civico), codice fiscale italiano, numero di passaporto data e luogo di rilascio;

•mandatario (colui che riceve mandato/procura): cognome e nome, luogo e data di nascita, luogo di residenza (città, via/piazza, numero civico), codice fiscale italiano;

•oggetto dell'atto.

Il rilascio delle procure e degli atti notarili è soggetto al versamento delle relative tariffe consolari. Clicca qui per visitare la nostra pagina TABELLA PERCEZIONI CONSOLARI.

 

 

2. Testamenti.

Tra le attività proprie dell'Ufficio notarile presso un Consolato rientra la redazione di alcuni atti concernenti le dichiarazioni di ultima volontà di soggetti che si trovano all'estero.

Il testamento pubblico è la dichiarazione di volontà del testatore resa ad un funzionario delegato alle funzioni notarili in presenza di due testimoni e redatta in forma scritta.

Nel testamento segreto, invece, le funzioni dell’Ufficio notarile si limitano al ricevimento formale dell'atto (il cui contenuto rimane segreto) ed al suo deposito nell'Ufficio.

Il testamento olografo, infine, non necessita della stesura da parte di un funzionario dell'Ufficio notarile e può essere depositato in ogni luogo e presso chiunque. Solitamente esso viene depositato presso l'Ufficio notarile al fine di evitare la possibilità di un suo smarrimento e per assicurarne l'immediata pubblicazione alla morte del testatore.

 

3. Dichiarazioni di vigenza di leggi italiane.

Presso gli Uffici Consolari è possibile ottenere una certificazione di vigenza di leggi italiane, in lingua italiana o in lingua spagnola, da presentare a notai, tribunali, avvocati, ecc.

Per richiedere il servizio occorrerá inviare una mail all’indirizzo consolato.santiago@esteri.it specificando con dettaglio la normativa (o normative) relative ad un a legge italiana, oggetto della dichiarazione.

La dichiarazione ha un costo pari a 66,00 Euro da pagarsi in contanti all’atto del ritiro del certificato in valuta locale (CLP) al tasso di cambio vigente.

 

 


91