Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO IMPORTANTE: NUOVE LIMITAZIONI NEGLI SPOSTAMENTI VERSO L'ITALIA

Data:

19/04/2021


AVVISO IMPORTANTE: NUOVE LIMITAZIONI NEGLI SPOSTAMENTI VERSO L'ITALIA

Sono vietati gli spostamenti per il Cile, nonché l'ingresso e il transito in Italia alle persone che hanno transitato o soggiornato in Cile, nei 14 giorni antecedenti, salvo che per i seguenti motivi comprovati mediante autodichiarazione del diretto interessato:

- esigenze lavorative

- assoluta urgenza

- esigenze di salute

- esigenze di studio

- rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza

- ingresso in Italia da parte di cittadini italiani, altri cittadini UE, cittadini di Stati dell'accordo di Schengen, del Regno Unito, di Andorra, del Principato di Monaco, della Repubblica di San Marino, dello Stato della Città del Vaticano

- ingresso in Italia da parte di stretti familiari di cittadini UE (ai sensi Direttiva 2004/38/CE)

- ingresso in Italia da parte di cittadini di Stati terzi soggiornanti di lungo periodo (ai sensi della direttiva 2003/109/CE), nonché di cittadini stranieri che derivano il diritto di residenza da altre disposizioni europee o dalla normativa nazionale

- ingresso in Italia da parte di stretti familiari di soggiornanti di lungo periodo

- ingresso in Italia per raggiungere il domicilio, l'abitazione o la residenza di un cittadino italiano, UE o cittadino soggiornante di lungo periodo, anche non convivente, con il quale vi è una comprovata e stabile relazione affettiva.

Chi fa ingresso in Italia da alcuni Paesi tra cui il Cile, deve dimostrare di essersi sottoposto a test PCR molecolare o antigenico, effettuato con tampone e con risultato negativo, realizzato nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia.

Chi fa ingresso in Italia da alcuni Paesi tra cui il Cile deve inoltre compilare un modulo di localizzazione in formato digitale del Ministero della Salute. Maggiori info su: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto&tab=10

Per coloro che hanno diritto di entrare in Italia, rimane l’obbligo di quarantena per un periodo di 10 giorni e di sottoporsi a tampone molecolare al termine di tale periodo.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, si  invita a consultare il sito del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html e http://www.viaggiaresicuri.it/ 

A titolo informativo per i cittadini cileni diretti in Italia, si segnala che, per il momento, i transiti aeroportuali da Parigi Charles de Gaulle e da Amsterdam non hanno registrato problemi a differenza di altri scali.

 


636