Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

FIRMA PROGRAMMA ESECUTIVO DI COOPERAZIONE CULTURALE TRA ITALIA E CILE

Data:

09/12/2020


FIRMA PROGRAMMA ESECUTIVO DI COOPERAZIONE CULTURALE TRA ITALIA E CILE

 

La Ministra della Cultura e delle Arti e del Patrimonio Consuelo Valdés e l'Ambasciatore Mauro Battocchi hanno presenziato oggi, 9 dicembre, la cerimonia presso l'Ambasciata d'Italia a Santiag per la firma del Programma Esecutivo di Collaborazione Culturale tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Repubblica del Cile per gli anni 2020-2022

 

L'accordo ha come obiettivo principale la collaborazione culturale tra entrambi i Paesi per il periodo 2020-2022. Nel corso della cerimonia sono state conferite le onorificenze OSI (Ordine della Stella d'Italia) a Claudo Di Girolamo, Silvio Caiozzi e Andrea Tessa.

L'accordo prevede una grande varietá di ambiti di cooperazione. Tra questi, la promozione della lingua italiana, esposizioni, musica, teatro, arti visive e collaborazione tra musei e archivi nazionali.

"Tale accordo permetterá di condividere esperienze nell'ambito dell'istruzione e della cultura di entrambi i Paesi attraverso programmi ed attivitá, rafforzando ancor di piú i legami storici giá esistenti tra Cile e Italia" ha osservato la Ministro cilena della Cultura, Consuelo Valdés.

"Speriamo che il 2021 sia un anno di rinascita per tutti", ha detto l'Ambasciatore Battocchi. "L'accordo offre piú strumenti per porre in essere diversi progetti congiunti, in un momento in cui la cultura sta riprendendo un ruolo rilevante nelle nostre vite. Porteremo in Cile il genio di Dante Alighieri e speriamo di poter realizzare in maniera presenziale la mostra Magister Raffaello presso il museo Artequín, per replicare il successo della mostra Leonardo Experience del 2019", ha aggiunto. Questa mostra é un viaggio metaforico attraverso la vita e le opere del pittore del Rinascimento italiano grazie all'ausilio di mezzi audiovisivi con un target per adulti e uno per bambini.

La partecipazione culturale tra Italia e Cile ha radici storiche che hanno permesso sviluppare importanti iniziative. Tra le più recenti, la partecipazione dell'Italia, come invitato d'onore alla Fiera del Libro di Santiago (FILSA 2017) e la citata mostra interattiva Leonardo Experience, realizzata nel 2019 in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, visitata da oltre 83.000 persone.

In Italia il Cile vanta partecipazioni di altissimo profilo alla Mostra Biennale di Arte e Architettura di Venezia ed ha contribuito in passato alla mobilità studentesca con l'assegnazione annuale di 200 mensilitá per studi superiori presso Atenei italiani.

 


662