This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

COME OTTENERE IL PASE DE MOVILIDAD CILENO E MISURE DI INGRESSO IN CILE

Date:

12/09/2021


COME OTTENERE IL PASE DE MOVILIDAD CILENO E MISURE DI INGRESSO IN CILE

E' IMPORTANTE RICORDARE CHE I CITTADINI STRANIERI NON RESIDENTI DEVONO PREFERIBILIMENTE OTTENERE IL "PASE DE MOVILIDAD" CILENO (TIPO GREEN PASS) PRIMA DI ENTRARE NEL PAESE.

Per ottenere il Pase di Movilidad é necessario convalidare le vaccinazioni ottenute all'estero alla seguente pagina web: https://mevacuno.gob.cl/ registrandosi con il proprio inidirizzo di posta elettronica.

SI CONSIGLIA DI PROCEDERE ALLA REGISTRAZIONE E RICHIESTA DI CONVALIDA CIRCA 30 GG. PRIMA DELL'INGRESSO NEL PAESE

 

POSSONO ENTRARE IN CILE:

  • Tutti gli stranieri non residenti in Cile (turisti) che hanno un Pase di Mobilità Cileno, che è il certificato di vaccinazione contro il coronavirus. Le vaccinazioni ricevute all'estero devono essere state precedentemente convalidate in Cile per poterlo ottenere.
  • Stranieri non residenti in Cile (turisti) di età inferiore ai 6 anni che non hanno potuto accedere alla vaccinazione contro il coronavirus, senza la necessità di un Pass di mobilità cileno.
  • Gli stranieri non residenti in Cile che soddisfano una delle eccezioni contenute nel Decreto 295 del Ministero dell'Interno.

 

È vietato l'ingresso di stranieri NON RESIDENTI che sono stati negli ultimi 14 giorni nei seguenti paesi africani

Sudafrica
Zimbabwe
Namibia
Botswana
Lesotho
Eswatini
Mozambico

e di qualsiasi straniero senza residenza regolare da più di 6 anni che non sia stato vaccinato o la cui vaccinazione non sia stata precedentemente convalidata dal Ministero della Salute del Cile, e che non soddisfi nessuna delle eccezioni contenute nel Decreto 295 del Ministero dell'Interno.

 

MISURE SANITARIE ALL'ENTRATA IN CILE

 

  • Tampone molecolare (PCR) negativo realizzato nel paese d'origine 72 ore prima dell'imbarco (a partire dai 2 anni di età. I bambini sotto i 2 anni sono esenti da questo requisito).
  • Registro nel sito web www.c19.cl
  • Assicurazione medica a partire da 30 mila dollari (U$D) per coprire le malattie associate al COVID-19. (Nel caso dei cittadini spagnoli, il punto IV numero 28 della risoluzione esente 672 afferma che questa assicurazione non sarà richiesta).
  • Convalida del vaccino approvato dal Ministero della Salute

Questi documenti saranno richiesti dall'operatore del mezzo di trasporto al momento dell'imbarco e dall'autorità sanitaria all'entrata nel paese.

 

MISURE SANITARIE QUANDO SI ENTRA IN CILE

 

Coloro che hanno un programma di vaccinazione completo convalidato dal Ministero della Salute:

  • All'ingresso nel paese, sarà effettuato un test molecolare di rilevamento del coronavirus (PCR).
  • Il passeggero dovrá rispettare una quarantena in un domicilio riportato nella dichiarazione giurata, fino a quando non riceve un risultato negativo del test.
  • Per raggiungere questa località, sono ammessi collegamenti aerei nazionali, anche se non si è ancora ricevuto un risultato negativo del test del coronavirus al momento dell'ingresso.

Una volta ricevuto un risultato negativo del test molecolare, il pase de movilidasd sará abilitato ed operativo.

Bambini tra i 2 e 6 anni, che non hanno potuto accedere alla vaccinazione contro il coronavirus e che viaggiano con un genitore o un tutore legale con un programma completo di vaccinazione convalidato dal Ministero della Salute:

  • Saranno sottoposti a un test molecolare (PCR) salivale
  • Fino al momento della comunicazione del risultato negativo dovranno rispettare una quarantena ad un indirizzo riportato nel formulario c19.
  • Per raggiungere questo luogo, i collegamenti aerei nazionali sono permessi, anche se non avete ancora ricevuto un risultato negativo del test del coronavirus all'ingresso.

Bambini al di sotto dei due anni di età

  • Possono entrare nel paese con un genitore o un tutore legale che ha un programma di vaccinazione completo e convalidato.
  • Possono entrare nel paese alle stesse condizioni del loro genitore o tutore legale, ma senza la necessità di sopttoporsi a un test molecolare (PCR) all'entrata.

 

Coloro che NON sono vaccinati o NON hanno un programma di vaccinazione completo convalidato dal Ministero della Salute:

Possono ricorrere a un'eccezione elencata nel decreto 295 del 2021 del Ministero dell'Interno:

  • Al punto di ingresso nel paese saranno sottoposti a un test molecolare (PCR).
  • Devono rispettare 168 ore (7 giorni) di quarantena, a partire dal momento del controllo sanitario al punto di entrata nel paese.
  • Un risultato negativo del test per il coronavirus eseguito al punto di ingresso nel paese NON permette di terminare anticipatamente il periodo di quarantena.

Spostamenti e trasporto

  • Devono raggiungere la residenza dichiarata con trasporto privato e direttamente dal punto di ingresso nel paese senza possibilità di pernottamento o interazione con altre persone.
  • I mezzi di trasporto pubblici, compresi treni, autobus e aerei, non possono essere utilizzati.
  • È permesso viaggiare con piccoli trasporti pubblici (taxi) o l'uso di compagnie private di trasferimento che lavorano negli aeroporti, per sotto stretto protocollo sanitario. In questo caso, puoi condividere un veicolo solo con lo stesso gruppo con cui hai viaggiato.
  • Se il sito di quarantena si trova a più di due ore dal punto di entrata nel paese, il conducente del mezzo di trasporto deve essere isolato per lo stesso numero di giorni.
  • Durante la quarantena, il viaggiatore e i suoi conviventi NON possono:
  • Lasciare la casa
  • Lasciare la stanza d'albergo (in caso di isolamento volontario in un albergo).
  • Ricevere i visitatori
  • Uscire per portare a spasso gli animali domestici
  • Andare a lavorare
  • Frequentare gli istituti di istruzione
  • Utilizzare il trasporto pubblico
  • Usare i passaporti sanitari o le tessere di mobilità

Tracciamento del viaggiatore

Auto-rapporto:
Chiunque entri nel paese deve compilare un modulo di auto-rapporto dei sintomi per 10 giorni, dove deve completare un sondaggio sullo stato di salute e sulla posizione.

Test:
Il viaggiatore può sottoporsi a uno o più test diagnostici per il COVID-19, al punto di ingresso nel paese o entro 14 giorni successivi. I test diagnostici possono essere PCR e/o test antigenico. Possono anche essere sottoposti a studi di genotipizzazione.

Controllo:
I viaggiatori in quarantena saranno ispezionati di persona nel luogo dichiarato per la quarantena in qualsiasi giorno e ora durante la quarantena.


712